Passioni rovesciate

Poesia

Si, dipingo la notte
di schizzi d’inchiostro…le mie passioni
rovesciate nel fiume del buio.
Scivoleranno deluse
per poi tornare nel calamaio da cui
sono uscite.
Il buio non aspetta…per lui
non è mai il momento giusto

@ orofiorentino50

Prendendo spunto da: citazione “Non aspettare non sarà mai il momento giusto ” (Napoleon Hill)

Oil Painting by Alyssa Monks

Felice magia

Le petit onze

E
io ti guardo e
ho paura di
rompermi come
cristallo

Il
mio amore per te
è così fragile
infinito puro
trasparente

Abbine
cura come candido giglio
che per te
non sfiorirà
mai

La fragilità
sarà la sua forza
che sicura vive
nel mio
cuore

Ho
paura di rompermi ora
se non mi
prendi per
mano.

Ma
sento forte la presa
del tuo sentimento
Amore felice
magia.

@ Orofiorentino50

incipit “….e io ti guardo e ho paura di rompermi..” di Alda Merini, tratto dalla poesia “Una rosa ”

Un mazzo di fiori di campo

Pensiero

Hai sempre avuto, troppo. Sei stata gelida come i tuoi diamanti. Tutto ti sfavilla attorno tranne l’amore. L’unico ricordo caro che hai nel cuore è quello di quel giovane contadino che ti regalò un grazioso mazzo di fiori colti nei campi. Ti amava ma tu volevi essere una donna ricca che tutti potevano ammirare. Ti ricordi quella canzone che dice: ” …Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori “? Ti piaceva davver ma non l’hai mai veramente capita!

@ Orofiorentino 50

Spunto…Da: “i diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori “, tratto dalla canzone Via del campo

La voce dell’albero

curiosità

La voce dell’ albero

Tu che passi e levi contro di me il tuo braccio, prima di recarmi danno , ascolta. Io sono il calore del tuo focolare nelle fredde notti d’ inverno ; sono l’ombra amica sotto cui ti rifugi negli ardori dell’ agosto e i miei frutti sono la frescura appetitosa che calma la sete nel tuo cammino. Io sono l’ unico sostegno della tua casa, la tavola della tua mensa, il letto dove riposi, il legno della tua barca. Sono il manico dei tuoi utensili, la porta della tua casa, il legname della tua culla, e quello della tua bara. Sono il pane della bontà e il fiore della bellezza : o tu che passi, ascoltami e non farmi danno

Avviso esposto nei giardini portoghesi

Giardino portoghese foto di Andrea Romani